Serie A, Lunedi, 26 FEB, 18:30 CET
Stadio Olimpico
Roma
Torino
Roma
Torino
IT
  • EN
  • Home Notizie

    10 cose da sapere sul primo gol di Totti


    Dieci curiosità sul primo gol di Totti con la Roma

    4 settembre 1994. È la data del primo gol di Francesco Totti con la maglia della Roma e nella sua carriera da calciatore professionista. La partita è Roma-Foggia, si gioca allo stadio Olimpico. È solo l’inizio di una storia di fedeltà e appartenenza unica nella storia del calcio.

    Totti vestirà una sola maglia nella sua vita, collezionando con la Roma 786 presenze e segnando 307 reti dal 1993 al 2017. Ecco 10 curiosità sulla sua prima marcatura.


    1. La 9 sulle spalle

    Totti segna il suo primo gol tra i professionisti indossando la 9 giallorossa sulle spalle. Con l’assenza di Balbo, Francesco è il partner d’attacco di Fonseca nell’attacco della squadra di Mazzone. Veste il 9 perché nel calcio italiano vige ancora la regola delle maglie dall’1 alla 11. È la stagione 1994-1995, l’ultima prima dell’avvento dei numeri fissi nel campionato. Il primo numero fisso di Totti sarà il 20 nel 1995-1996.


    2. Sei secondi netti

    Sotto porta di curva Nord, lancio di Thern in area di rigore, sponda di testa di Fonseca, tiro di prima intenzione di Totti di sinistro a battere il portiere avversario Mancini. Il tutto accade in 6 secondi netti di azione. Dal primo tocco del centrocampista svedese alla palla in rete.


    3. Sesto marcatore più giovane

    Totti realizza il primo gol della vita da professionista a 17 anni e 342 giorni. Ad oggi, al 2020, è il sesto calciatore più giovane ad aver realizzato una rete nella storia romanista tra campionato e coppe (quando andò a segno nel 1994 divenne il quarto).

    Il primo della graduatoria è Amadei con 15 anni, 287 giorni, il secondo è Okaka 16 anni e 121 giorni, terzo Di Chiara con 16 anni e 354 giorni, quarto Landini con 17 anni e 195 giorni, quinto Scardina con 17 anni e 293 giorni. Sesto, appunto, Totti che anticipa De Sisti per pochi giorni (17 anni, 360 giorni).


    4. Il tecnico avversario

    L’allenatore del Foggia, nel giorno del primo gol di Totti, è Enrico Catuzzi. Ex giocatore di B e C, nel 1994 succede a Zdenek Zeman – passato alla Lazio – sulla panchina della formazione rossonera. Catuzzi scomparirà il 28 novembre 2006 all’età di 60 anni per un improvviso malore. Due giorni prima, il 26 novembre, Totti aveva realizzato una delle migliori doppiette della carriera, in casa della Sampdoria.

    Con il secondo gol da antologia, al volo di sinistro. Totti, in quel momento, è capitano della Roma, numero 10 indiscusso e campione del mondo con la Nazionale.


    5. L'andamento del match

    La partita Roma-Foggia vede i giallorossi andare avanti nel risultato con il gol di Totti e poi farsi riprendere nella ripresa dal pareggio dell’attaccante russo Kolyvanov. A fine campionato, la Roma arriverà quinta tornando in Coppa UEFA. Francesco collezionerà 25 gare e 7 reti.


    6. L'unica nota lieta

    Il gol di Totti è probabilmente l’unica nota lieta della giornata. A fine gara, dopo il pareggio, il presidente Sensi si lamenta per il risultato: “Non si può pareggiare una partita del genere. Non sono soddisfatto”. Il tecnico Mazzone non replica: “Il presidente è un tifoso, a fine partita spesso fa osservazioni di questo tipo. Sbaglia, soprattutto, chi gli pone le domande”.


    7. Subito il bis

    Dopo il primo gol segnato in campionato al Foggia, Totti si ripeterà a distanza di 18 giorni segnando in Coppa Italia al Fiorenzuola, nel ritorno dei sedicesimi di finale. Nell’occasione, la Roma vince 2-1 (l’altro gol è di Cappioli, all’andata finì 3-0 per i giallorossi in trasferta) e si qualifica agli ottavi della competizione nazionale.


    8. I testimoni in campo

    Sono 22 i calciatori in campo al momento del calcio di inizio – ore 16 – di Roma-Foggia del 4 settembre 1994. Roma: Cervone, Annoni, Lanna, Thern, Aldair, Cappioli, Moriero, Cappioli, Totti, Giannini, Fonseca. Foggia: Mancini, Padalino, Bianchi, Nicoli, Di Biagio, Caini, Bresciani, Bressan, Biagioni, Kolyvanov, De Vincenzo, Mandelli. L’arbitro è Trentalange di Torino.


    9. ...e quelli sugli spalti

    Secondo il referto dello stadio Olimpico, sono 58.797 gli spettatori presenti nel giorno di Roma-Foggia 1-1. 58.797 spettatori assistono al primo gol di Francesco Totti.


    10. Alla tredicesima presenza

    Totti realizza la sua prima rete con la Roma alla tredicesima presenza in giallorosso. Il debutto in gare ufficiali avvenne il 28 marzo 1993 subentrando nella ripresa di Brescia-Roma a Rizzitelli. Successivamente, giocherà contro Ancona, Padova, Sampdoria, Milan, Sampdoria, Lazio, Reggiana, Foggia, Lecce, Piacenza, Inter e – infine – Foggia.