Stadio della Roma

Consegnato il dossier Tor Di Valle

Il 30 maggio i rappresentanti di Stadio della Roma ed Eurnova hanno consegnato formalmente la documentazione definitiva del progetto Tor di Valle al Comune di Roma e alla Regione Lazio.

I documenti, consegnati sia in formato cartaceo sia elettronico, includono oltre 3.500 disegni progettuali e più di 50.000 pagine di relazioni specialistiche.

Il dossier definitivo è frutto del lavoro congiunto e delle competenze di oltre 500 specialisti del settore, tra ingegneri, architetti e consulenti appartenenti a più di 50 studi professionali nazionali e internazionali.

“Questo è un giorno importante per lo Stadio della Roma e per il Progetto Tor di Valle”, ha dichiarato James Pallotta, Presidente dell’AS Roma. “Il progetto apporterà un significativo impatto economico e sociale per la squadra, per i tifosi, per la Città e per il Paese. Per finalizzare la documentazione è stato fatto un lavoro incredibile, adesso aspettiamo di poter muovere il prossimo passo e costruire uno stadio di cui Roma potrà andare fiera”.

Clicca qui per vedere una gallery con le nuove immagini dello Stadio della Roma

Uno stadio di importanza mondiale

Un nuovo stadio all’avanguardia, di portata mondiale, con una capienza di 52.500 spettatori: lo Stadio della Roma è stato progettato per garantire agli appassionati un’esperienza unica nel giorno della partita.

Le sezioni dello stadio e la vicinanza del campo alle tribune consentiranno di creare un’atmosfera intensa ed emozionante, unica nel suo genere. Ogni posto a sedere, inoltre, garantirà un’ottima visibilità.

Lo Stadio della Roma rappresenterà con orgoglio la Città di Roma – una gloriosa miscela di passato, presente e futuro che potrà essere ritrovata nel design stesso dello Stadio e nei materiali utilizzati.

L’architettura del nuovo stadio è un omaggio alla ricca storia di Roma, in grado di abbracciare, al tempo stesso, la moderna e innovativa estetica italiana di fama internazionale.

Lo Stadio della Roma fungerà da cardine per un progetto di sviluppo più ampio, multiuso e a gestione privata. Il nuovo distretto dell’intrattenimento sarà attivo sette giorni alla settimana e si configurerà come punto di riferimento per cene, spettacoli, attività di affari – sarà previsto anche un nuovo centro congressi –, hospitality e sport. Trasformerà il modo dei romani di integrare sport e intrattenimento nelle loro vite quotidiane.

Più di uno stadio

Lo Stadio della Roma si trova a sud-ovest della città, nell’area occupata dall’ex ippodromo di trotto della Capitale, nel quartiere di Tor di Valle.

Il progetto di Tor di Valle – che comprende un parco commerciale – è stato valutato dal Comune di Roma come un progetto di pubblico interesse per la Città di Roma e dei suoi cittadini che comporterà un numero considerevole di investimenti privati e la creazione di diversi posti di lavoro.

Lo Stadio è strategicamente situato all’intersezione tra il Grande Raccordo Anulare e l’Autostrada per l’Aeroporto Internazionale di Fiumicino.

Il complesso si trova quindi in posizione ideale per gli utenti e i dipendenti dell’Aeroporto di Fiumicino, prossimo a un’importante espansione prevista nel futuro prossimo.

Si stima infatti che nello scalo romano saranno investiti complessivamente 10 miliardi di euro nei prossimi trent’anni.

Ispirato al Colosseo

Lo Stadio della Roma, che potrà accogliere fino a 52.500 spettatori, sarà uno degli stadi di calcio più all’avanguardia. Con un occhio particolare alla creazione di un’atmosfera intima e all’esaltazione del “fattore campo”, il progetto coniuga una perfetta disposizione dei posti a sedere all’interno dell’anfiteatro – tra le migliori a livello internazionale – e servizi e tecnologie di livello mondiale, che innalzano il complesso alla stregua dei migliori stadi dedicati agli sport professionistici.

Con lo scopo di ricordare uno dei simboli più amati e conosciuti di Roma, il Colosseo, il progetto prevede uno stadio ultra moderno in acciaio e vetro avvolto da un rivestimento in pietra. Tale rivestimento, uno schermo di pietra sospeso che circonda lo stadio, è una dinamica interpretazione contemporanea degli archi di pietra della famosissima arena. Una tettoia di vetro traslucido rivestita in Teflon protegge le tribune dalle intemperie.

Questo colosseo moderno sarà il punto focale di un’area che sarà operativa 365 giorni all’anno e che comprenderà negozi, ristoranti e bar, oltre al Roma Superstore e alla Hall of Fame interattiva dell’AS Roma.

Poco più a nord sorgerà un centro allenamento e wellness all’avanguardia, dedicato agli allenamenti della prima squadra dell’AS Roma. Oltre a due campi di allenamento regolamentari e a uno di dimensioni dimezzate, il centro impiegherà le più moderne e sofisticate tecnologie e attrezzature di allenamento.

Fungendo da complesso volto a coniugare in maniera sinergica sport e intrattenimento, lo Stadio della Roma diventerà un nuovo punto di riferimento della Capitale e la nuova dinamica casa della tifoseria più calorosa del panorama calcistico mondiale.

Tecnologia e innovazione

Attraverso lo sviluppo di partenariati con fornitori di tecnologia a livello locale, nazionale e internazionale, lo stadio sarà una vetrina per l’innovazione. Grazie alla connettività mobile e alla copertura WiFi HD dell’intero stadio, i tifosi della Roma non si perderanno neanche un minuto di gioco.

Roma Village

Il Roma Village offrirà una vasta gamma di possibilità dedicate alla ristorazione e all’intrattenimento attorno a una nuova e moderna interpretazione della famosa Scalinata di Trinità dei Monti.

I visitatori potranno rivivere la storia e la tradizione del club in un contesto sociale moderno, sette giorni su sette.

L’esperienza inizia con un cancello oltre il Roma Superstore. All’interno, i fan potranno visitare la Hall of Fame e il Museo dell’AS Roma, che celebreranno la storia e l’eredità di uno dei club con più tradizione al mondo. 

Un nuovo centro di allenamento

Accanto al nuovo Stadio sorgerà un centro di allenamento all’avanguardia, dove la prima squadra giallorossa svolgerà gli allenamenti durante tutto l’anno.

Questo ‘Peak Performance Centre’ sarà creato con la supervisione degli allenatori, dello staff tecnico, del capitano Francesco Totti, di Daniele De Rossi e dei giocatori più esperti della squadra.

Questo nuovo e innovativo complesso accoglierà i giocatori della prima squadra giallorossa, gli allenatori, lo staff medico e lo staff tecnico. Il centro comprenderà una serie di campi da gioco, strutture tecnologicamente avanzate per la preparazione, l’allenamento e la riabilitazione, spogliatoi, una sala da pranzo e una sala multischermo per rivedere i video delle partite. Questo nuovo centro di allenamento è progettato nel rispetto degli standard più elevati, per assicurare una preparazione ottimale e il raggiungimento di prestazioni eccellenti.

Una meta per l’intrattenimento

Lo Stadio della Roma offrirà molteplici luoghi dedicati alla musica e all’intrattenimento, tra cui un’area ispirata alla Scalinata di Trinità dei Monti, dotata di 2.500 posti a sedere, e un anfiteatro interno allo Stadio stesso che potrà ospitare fino a 14.000 spettatori, mentre gli spettacoli più importanti potranno svolgersi dentro l’impianto principale.

Segui Stadio della Roma sui social

Un nuovo sito ufficiale dello Stadio della Roma sarà lanciato nel corso del 2016, ma nel frattempo potrai seguire tutti gli aggiornamenti attraverso i canali social ufficiali dedicati al progetto: Youtube, Twitter e Instagram